GIORGIA VALMORRI

Giorgia Valmorri è artista e arte terapeuta. Consegue nel 2007 il diploma quadriennale presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino e intraprende il suo percorso di ricerca come artista partecipando a residenze, mostre collettive e personali e costruendo progetti artistici partecipati presentati in sedi pubbliche e private. Diventa arte terapeuta nel 2018  presso Art therapy Italiana Bologna. In un ambito di progettazione artistica site specific predilige le pratiche relazionali. Nella sua ricerca la partecipazione e lo scambio libero e gratuito sono contenuti importanti per le forme della sua immaginazione artistica. La creazione di dispositivi che implicano dinamiche collettive funziona da strumento di attivazione di processi che aumentano, estendono e moltiplicano le forme iniziali dei suoi lavori dando il via ad ulteriori dinamiche di relazione. L’attivazione di questi processi, per la maggior parte, dipende da un’iniziale dono. Ha collaborato con Silvia Petronici come assistente alla curatela di molti progetti a partire dal 2013. Impegnata dal 2016 nella realizzazione dell’opera pubblica “Giardini di Connessioni/terzo movimento” presso il Comune di Marostica. Nel 2016 fonda il collettivo artistico Grigiosiro con Boris Bertolini, artista e architetto. Collettivo che esplora le relazioni attivando dispositivi per le comunità.